Coaching e Assertività

Coaching e Assertività

La parola assertività deriva dal Latino “asserire” e significa “affermazione di sé”.

Questa definizione potrebbe facilmente portarci a credere che essere assertivi significhi imporre sempre e comunque se stessi. In tal caso avremmo interpretato il suo reale significato in maniera erronea.

In realtà affermare se stessi, va inteso nel saper riconoscere quando essere aggressivi o passivi in una relazione, mantenendo un perenne stato di equilibrio, in cui esprimiamo il nostro stato emotivo ed i nostri punti di vista in una continua danza senza mai offendere o scavalcare nessuno.

Avremmo in sintesi un comportamento attivo, in cui comunichiamo apertamente i nostri sentimenti e i nostri stati d’animo piuttosto che un comportamento reattivo alla comunicazione dell’altro interlocutore. Il tutto nel pieno rispetto di noi stessi e dell’altro interlocutore.

Come un abile scultore sa riconoscere quanto forte deve colpire il suo scalpello per cesellare o spaccare il marmo che sta lavorando, una persona assertiva sa riconoscere quando essere aggressiva o passiva in una relazione. Nelle nostre relazioni, per essere assertivi, dovremmo usare la stessa capacità dello scultore e capire se usare dolcezza o forza.

Ho usato la parola Responsabilità. Nel Coaching la parola responsabilità viene usata spessissimo e rappresenta uno dei pilastri fondamentali su cui si basa la metodologia.

Assumersi le proprie responsabilità e riconoscere le altrui è fondamentale e rappresenta una delle chiavi fondamentali per esprimere la nostra assertività, oltre che per conseguire una felicità sana e duratura.

Una persona assertiva è in grado di saper ascoltare in maniera attiva gli altri, è in grado di esprimere in maniera chiara i propri sentimenti ed è in grado di rispettare gli altri e farsi rispettare da questi ultimi.

Essa conosce i propri limiti e le proprie necessità e riesce ad esprimersi in maniera chiara e leale nei confronti del proprio interlocutore senza entrare mai in conflitto con i propri stati d’animo, ma anzi, lasciamoli fluire senza mai provare imbarazzo o sensi di colpa.

Essere assertivi conduce ad un’esistenza migliore aumentando la fiducia in se stessi.

E tu pensi di essere Aggressivo, Passivo o Assertivo?

Lasciami un commento e raccontami cosa pensi dell’assertività e che rapporto hai con essa.

Prenditi cura di te.
Whit Love
M.C.