Come orientarsi per scegliere un Coach

Sono sempre più incuriosito dalla forte presenza di tantissime offerte di corsi, workshop, seminari e quant’altro nel settore formativo e dello sviluppo personale. In particolare sono contento della sempre più grande richiesta di Life Coach per essere aiutati a raggiungere i propri traguardi.

L’importanza di riconoscere nella crescita personale una chiave fondamentale della propria riuscita in campo privato e lavorativo è sempre più chiaro per tutti.

Probabilmente senza la diffusione di internet e dei social, difficilmente avremmo lo stesso grado di consapevolezza e difficilmente avremmo lo stesso ventaglio di offerte formative.

Se da un lato sono  contento del fatto che ci sia una forte sensibilizzazione nei confronti dello studio applicato a competenze in grado di farci eccellere nella vita, dall’altro sono preoccupato del fatto che navigando la rete, e non solo, mi accorgo che esistono anche proposte formative stravaganti che contemplano nello stesso percorso un mix di discipline che spesso sono anche in contrasto tra di loro per la opposta radice piuttosto che per la differente metodologia applicata.

Allora mi chiedo: ma lo sanno quello che scrivono o piuttosto lo scrivono per fare effetto sul cliente che, incuriosito da tanta roba messa sul piatto, finisce per acquistare un pasticcio di corso dal quale uscirà più confuso di prima?

Un’altra cosa che mi ha incuriosito è il fatto che spesso si trova la parola Master associata ai percorsi. La parola Master, di per se, non essendo sottoposta ad alcun controllo, può essere usata indiscriminatamente da chiunque. Ed è per questo motivo che spesso leggiamo ad esempio: corso di “Master in Coaching”, che altro non è che un qualsiasi corso di una qualsiasi società privata che eroga un normalissimo corso. Nulla a che vedere con le Università.

Ovviamente sono strategie di marketing, adottate da queste società, che fanno leva sulla buona fede delle persone che credono di stare acquistando un percorso di più alto profilo.

Come scegliere il giusto percorso formativo?

Orientarsi bene diventa quindi di fondamentale importanza. Per poter scegliere il giusto corso bisogna prima di tutto prestare attenzione. Ma questo appare scontato in quanto è buona regola per qualsiasi acquisto si faccia.

Qui di seguito alcuni consigli che ti possono aiutare a scegliere la scuola o il professionista che più faccia al caso tuo qualora fossi orientato a frequentare un corso di crescita personale o ad essere affiancato da un Coach:

  • Accertati che la scuola a cui ti rivolgi sia composta da professionisti che abbiano avuto un adeguato percorso formativo
  • Verifica se il professionista continua la sua formazione. Ovvero se con regolarità frequenta lui stesso dei seminari per tenersi aggiornato
  • Controlla le referenze
  • Leggi le testimonianze lasciate da altri clienti
  • Dietro le società ci sono le persone. Fidati maggiormente di chi ci mette la propria faccia

Magari tutto questo non basta, ma di sicuro ti indirizza verso una scelta con meno sorprese.

With Love

M.C.